giovedì 1 febbraio 2018

Cosa ci resta, dopo la visione dei Transumanza Tour?

Sabato 24 gennaio, c'è stata la proiezione di

Transumanza Tour,

proposta dall'associazione Coltivarcondividendo.

Il documentario era incentrato sul mondo del woofing (a questo link potrete trovare tutte le informazioni che vi servono https://www.wwoof.it/it/)

fenomeno ancora poco conosciuto, ma nato già nel 1970. Non si Tratta altro che di uno scambio, tra una persona, e chi lavora la terra. 
generalmente viene dato vitto e alloggio, per un aiuto nelle faccende nei campi ( semplificato al 1000x1000), ma non è solo questo. è senz'altro prima di tutto uno scambio umano, perchè a tutti gli effetti, nasce una relazione tra le due parti, a volte può essere poco interessante, ma il più delle volte ne scaturisce una forza immensa.

Il bello per chi fa wwoofing,

è che non c'è un limite di eta. tutti possono parteciparvi. se volete saperne di più, andate a sbirciare il sito internet Italiano, ma tutte le Nazioni ne hanno uno a se.

Sicuramente siamo rimasti molti colpiti dalla partecipazione per la proiezione del documentario , e magari chissà, in un futuro neanche troppo lontano, potremmo proporre un altro film.
Ciò che ci è piaciuto di più, è sentire i commenti delle persone, molte di esse, non erano minimamente a conoscenza di questo mondo, e questo ci ha fatto capire che abbiamo fatto qualcosa di giusto, quando una persona apre un nuovo cassetto, e ci mette dentro qualcosa, è sempre fantastico.

Quindi!, cosa aspettate?? forza, andate a sbirciare nel mondo del wwoof,

e magari chissà, le prossime vacanze, le passerete a dare una mano in una piccola realtà, sparsa per l'Italia.

sicuramente, ne ritornerete ricchi di esperienze, ma mi raccomando, fatecele conoscere poi, che siamo curiosi :-)

Nessun commento:

Posta un commento