venerdì 2 giugno 2017

giornata mondiale della biodinamica.. in Valle di Seren

Il 3 e 4 giugno sono le giornate mondiale dell agricoltura Biodinamica in tutto il mondo.
Anche il gruppo coltivare condividendo partecipa a questo evento, grazie all'amico Andrea Turrin, che
sabato 3 giugno ci invita tutti presso la sua azienda
Alle ore 18 verrà distribuito il preparato cornoletame per aiutare l'anima della terra.
Sabato ci troviamo da Andrea alle ore 17 A SAN SIRO N 9 (VALLE DI SEREN) COMUNE DI SEREN DEL GRAPPA

Portate una pompa a spalla e tanto buon umore
 Per saperne di piu' sulla giornata ...
Il 3 e 4 giugno 2017 in tutto il pianeta le aziende agricole biodinamiche di ogni paese contemporaneamente distribuiranno i preparati biodinamici da spruzzo per esprimere in un gesto più che simbolico l’unità d’intenti e di volontà orientate con convinzione verso la creazione di un nuovo modello agricolo in linea con il presente per lo sviluppo del futuro alimentare, ambientale e sociale del pianeta.
L’iniziativa è promossa dal Josephine Porter Institute e dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica inglese ed è condivisa dalle associazioni biodinamiche di paese in tutto il mondo.
Ispirato dalla “Giornata mondiale di Euritmia” sorge dalla domanda del perchè non c’è ancora un giorno mondiale legato alla agricoltura biodinamica. Un giornata dove la comunità biodinamica mondiale si trova e porta i preparati nella terra, allo stesso orario locale per guarire la Terra Madre. Subito dopo la domanda iniziale, è nata l’dea della “Giornata mondiale dell’ agricoltura biodinamica” .
Ogni agricoltore, giardiniere e amico della agricoltura biodinamica è invitato a partecipare alla “Giornata mondiale di biodinamica 2017” nella propria azienda Agricola.
Nella sera del 03.06.2017 si spruzza il preparato 500, a partire dalle ore 18.00. Il 04.06.2017 al mattino, si spruzza il preparato 501 a partire dalle ore 6.00.
Ogni azienda può decidere se spruzzare nell’intera azienda o solo in alcune aree a seconda della situazione locale. Nel caso si ritenga per la situazione dei terreni/piante, del clima locale, dell’estensione dei terreni di anticipare l’inizio per terminare nella sera, questo non costituisce problema, l’importante è essere in azione nelle ore indicate sopra.
Si sottolinea che se, arrivato il momento per la distribuzione, le condizioni climatiche o lo stato fenologico delle colture interessate all’azione non consentissero l’efficacia della distribuzione dei preparati allora è meglio .
Fonte: agricolturabiodinamica.it

Nessun commento:

Posta un commento