sabato 4 luglio 2015

Al via la campagna "LIBERI DAI VELENI"

ANCHE IL GRUPPO COLTIVARE CONDIVIDENDO ADERISCE ALLA CAMPAGNA "LIBERI DAI VELENI"

Una campagna che nasce dalla forte preoccupazione per una nuova fprma di  colonizzazione del nostro Territorio da parte di viticoltura e melicoltura intensiva, zeppe di pesticidi, diserbanti..veleni (anche tossisi e possibili cancerogeni per l'uomo)
Una campagna che è informazione, sensibilizzazione, costruzione condivisa di progetti, iniziative, proposte per evidenziare la dannosità della "agricoltura intensiva" e il fatto che esiste una vera, sana, salubre alternativa, basata su biologico, biodiversità e sementi locali e riproducibili. Ci chiediamo perchè quest'ultima agricoltura sia così poco sostenuta dalle politiche agricole a differenza della prima super finanziata, promossa e sponsorizzata.



La campagna "LIBERI DAI VELENI" debutta con un incontro pubblico che si terrà venerdì 10 luglio a Cervoi (Belluno) e nel corso della serata verrà presentata la petizione con raccolta firme che invitiamo belluesi e non di sottoscrivere. 
Ovviamente tale iniziativa è aperta a tutti e si auspica partecipazione e costrizione condivisa
Di seguito il comunicato stampa di presentazione della serata.


Venerdì 10 luglio alle ore 20:30 presso la Cooperativa di Cirvoi a 
Belluno si terrà una serata informativa dal titolo “L’agricoltura 
intensiva ci conviene veramente?”.
Una nuova forma di colonizzazione, infatti, è in atto nel territorio 
bellunese. Molti ettari di terreno vengono acquistati nelle nostre zone 
allo scopo di impiantarvi coltivazioni di tipo intensivo, in 
particolare, vigneti e meleti.
Tali coltivazioni sono caratterizzate da un largo impiego di diserbanti 
e pesticidi che hanno già avuto diversi effetti negativi per la salute e 
per l’ambiente nelle Province confinanti.
Per questi ed altri motivi, diverse realtà e singoli cittadini del 
territorio hanno sentito la necessità di organizzare un primo incontro 
pubblico di approfondimento sui rischi per la salute e per l’ambiente. 
Durante la serata verrà proiettato un breve video estratto da alcuni 
documentari sugli effetti devastanti dell’agricoltura intensiva nei 
territori limitrofi alla provincia di Belluno . Interverrà, inoltre, Il 
dottor Giacomo Toffol specialista in pediatria autore del libro 
“Inquinamento e salute dei bambini”.
Vista l’importanza degli argomenti trattati, invitiamo, oltre alla 
cittadinanza tutta, gli amministratori locali, provinciali, nonché il 
neo assessore all’ambiente della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin.
L’incontro sarà occasione anche per la presentazione della campagna “ 
Liberi dai veleni” e della relativa petizione popolare.

Coltivare Condividendo - Gruppo Natura Lentiai
Comitato Bellunese Acqua Bene Comune - Movimento Terra Bellunese
Associazione Dolomiti Bio - La Comune Bellunese
Ass. Casa dei Beni Comuni Belluno - Gas La madia feltrina
Cooperativa Samarcanda scs onlus.


Con l'occasione ricordiamo anche la nostra iniziativa relativa al pericolo "Glifosato possibile concerogeno" sia in viticoltura intensiva che per il diserbo di  strade e spazi pubblici.
Per ulteriori informazioni cliccare qui
Di seguito la lettera che invitiamo tutti a spedire ai loro Sindaci, amministratori, Uffici tecnici comunali

Nessun commento:

Posta un commento