sabato 4 febbraio 2012

PESTICIDI................

ABBIAMO RICEVUTO PROPRIO IN QUESTI GIORNO UNO SCRITTO DI UNA CHIMICA E BIOLOGA MOLTO PREOCCUPATA PER LA FACILITA' DI USO E DI ACQUISTO DI ALCUNI "PESTICIDI DI ULTIMA GENERAZIONE" MOLTO MOLTO PERICOLOSI..

Come ti ho già detto in precedenza l’esclusione di fitofarmaci etichettati Tossici, Molto Tossici e Nocivi (es. folpet, clorpirifos, mancozeb, etc) rischia di fare solo un favore alle multinazionali che così possono vendere nuovi farmaci di libera vendita, ma ancora sotto brevetto a prezzi dalle 5 alle 10 volte più alti di quelli che sono stati recentemente riclassificati come tossici o nocivi dalla UE, mentre di fatto sono quelli nuovi che sono molecole molto più potenti e subdole tipo il confidor (imidacloprid - vedi scheda allegata e scheda di rischio, e altri neonicotinoidi) che mi fanno letteralmente terrore.
Per esempio l'insetticida sistemico Confidor  lo vendono in confezione da 50 ml e costa 24 Euro!!!! E con 50 ml (una tazzina di caffè) si preparano 100 litri di soluzione il che significa che per fare 1 litro, ad es da usare nell’orto di casa come fanno TUTTI, bisogna usarne solo 0,5 ml e quindi andrebbe preparato con la siringa!!! Ma ti immagini tutti quelli che lo acquistano per l’orto di casa come fanno!!!!   Con gli altri insetticidi normalmente si usa un litro in 100 litri!!!
Un ragazzo, che abbiamo conosciuto a novembre, questa estate ha avuto un infarto cerebrale per delle pesche acquistate a un banchino e io continuo a domandarmi se quelle pesche erano state trattate con il confidor e a novembre quel ragazzo ancora aveva problemi di equilibrio….. Glielo hanno detto in ospedale a Oristano che è sicuramente stata la frutta trattata con insetticidi e lui per 3 mesi ha ricercato l’uomo di quel banchino perché lo voleva ammazzare…..
Il Confidor lo spacciano “a bassa tossicità”, è incredibile: è 7000 volte più neurotossico del DDT, 1 grammo fa come 7 chilidi DDT, ma non è etichettato Xn (nocivo), ma solo Xi (irritante) e così pure il glifosate, il principio attivo dei diserbanti.

E’ per quello che i giovani sono tutti iperattivi, hanno deficit dell’attenzione, sono disorientati, non riescono a concentrarsi.
L’anno scorso ho fatto un intervento per le scuole e l’insegnante mi ha detto devi fare interventi brevi e poi fare delle pause, perché non riescono a stare ad ascoltare per un’ora. Non riescono  a studiare, non riescono a concentrarsi e quali sono le sostanze che agiscono sul cervello??? Semplice: gli insetticidi. Mio zio da qualche anno ha problemi con l’equilibrio eppure ha sempre fatto sport e fino a 5 anni fa andava a sciare, e ora ha il Parkinson, mia zia invece non c’è più per il cancro e loro non mangiano biologico e mi deridono quando io gli dico che se non è biologico io il cibo “non lo mangio”….
Silvia
RACCOMANDIAMO MASSIMA ATTENZIONE ALL' USO DEL CONFIDOR  PER ORTI E CAMPI FAMIGLIARI..CI SONO VALIDISSIME ALTERNATIVE BIOLOGICHE!!!!!!!!

... MA PER FORTUNA C'È ANCHE UNA "QUASI BUONA" NOTIZIA.. 
L'ADOZIONE DA PARTE DI UN ENNESIMO COMUNE TREVIGIANO DI UN REGOLAMENTO CHE IMPONE DELLE DISTANZE DA CASE, SCUOLE ECC. A CHI USA I PERICOLOSI PESTICIDI 
.. PER IL MOMENTO LE DISTANZE DI SICUREZZA SONO ANCORA TROPPO RIDOTTE..MA E' GIA' UN BUON PASSO...


A QUANDO ANALOGHE DECISIONI ANCHE IN PROVINCIA DI BELLUNO???

Nessun commento:

Posta un commento