giovedì 23 febbraio 2012

DOMENICA A LENTIAI E LUNEDÌ A BASSANO.. IN ATTESA DI PORTARE LA MOSTRA DELLE SEMENTI ANTICHE IN TOSCANA...



CONVEGNO SULLE SEMENTI ANTICHE A LENTIAI

Domenica 26 febbraio, con inizio alle ore 16.30 si terrà a Lentiai, presso la Società Operaia, un interessante convegno dedicato alle SEMENTI.
Un convegno organizzato e auto finanziato dal Gruppo Coltivare Condividendo, che segna un punto importante nel nostro cammino di ricerca, recupero, riproduzione e distribuzione (gratuita) delle sementi antiche bellunesi.
Da circa 4anni il gruppo (informale e aperto a tutti) sta promuovendo una serie di attività a favore della biodiversità, del biologico, della filiera corta, delle auto produzioni, del costruire relazioni e progetti condivisi dal basso.

Il convegno di domenica vede la partecipazione di tecnici ed esperti di caratura nazionale coi quali intendiamo discutere di come tutelare il nostro enorme patrimonio di biodiversità, di come praticamente va selezionata, conservata e riprodotta una semente. Ma anche di legislazione, di sovranità alimentare e del tentativo di controllo delle sementi ormai evidente a livello mondiale.

Parleremo di tutto questo, ma anche di molto altro con Andrea Giubilato (della Scuola Esperenziale), con Riccardo Franciolini (che dalla Toscana ci poterà l'importante esperienze della Rete Semi Rurali) e con Silvia Ferro (di diversamente bio)
Nell'occasione presenteremo anche il progetto del Gruppo Coltivare Condividendo che abbiamo denominatomuseo Diffuso 2012(ma qualcuno propone anche il nomeluoghi e sementi). Un progetto aperto a tutti che ha lo scopo di riprodurre in purezza le oltre 30 varietà di fagioli, le dieci di mais, ma anche le altre leguminose, cereali e orticole recuperate e tipiche della provincia di Belluno. Un iter che ci consentirà di avere una serie di informazioni, di descrizioni, di foto e valutazioni utili per approfondire anche una serie di aspetti tecnici e colturali di dette essenze.

Ovviamente non mancherà al convegno di domenica 26 febbraio lamostra itinerante delle sementi anticheche avremo il piacere di portare, il 4 marzo a Rossignano (LI).
Potremo così mostrare, in una tra le più importanti fiere nazionale di sementi antiche le eccellenze bellunesi e il nostro immenso patrimonio di biodiversità
Un patrimonio che è anche una grande opportunità per questa nostra terra, soprattutto se legato a tecniche di coltivazione sane e genuine (biologico), al turismo sostenibile e alla filiera corta.

Invitiamo tutte e tutti a partecipare al convegno di domenica prossima a Lentiai e con l'occasione ringraziamo il GASDOTTO (coordinamento dei gruppi di acquisto bellunesi) l'associazione Dolomiti bio (ass. delle aziende biologiche bellunesi) e il Museo di Seravella) per aver aderito alla nostra iniziativa

Per informazioni e delucidazioni :
scriveteci a: coltivarcondividendo@yahoo.it  o tel al n. 3336889954

E POI LUNEDÌ 27 FEBBRAIO SAREMO A BASSANO:

Nessun commento:

Posta un commento