martedì 24 maggio 2011

ancora dalla Val di Non

ALTRE ALLARMANTI NOTIZIE CI GIUNGONO DALLA VAL DI NON
(non possiamo che ribadire la nostra contrarietà alla melicoltura intensiva e lanciare un appello a favore dei prodotti biologici e ottenuti senza l'uso di prodotti chimici di sintesi) 

invio i prossimi trattamenti in zona media Val di Non (è il 25 e 26esimo consiglio a trattare ... e manca ancora molto a novembre quando si faranno gli ultimi trattamenti).
Quest'anno contro l'eriofide hanno tolto il Torque (molto tossico) e ci fanno collaudare il
Spirodiclofen della Bayer il quale:
1) è autorizzato dal ministero provvisoriamente
2) è SOSPETTO CANCEROGENO 3) non va utilizzato a meno di 10 m dai corsi d'acqua
4) va distributio con tuta, guanti, occiali e smimaschera filtranteNon è un trattamento generalizzato, ma siccome non si conosce il contenuto delle botti, si consiglia massima attenzione a non esporsi.


MA ANCHE UNA BELLA NOTIZIA...
.. AL GIRO d' ITALIA C'ERANO ANCHE LE NOSTRE SEMENTI...

Mostra mercato per la crono

Ed anche il Gruppo feltrino Coltivare condividendo, che sta conducendo un lavoro di catalogazione delle antiche sementi, teso anche a riprodurre le specie autoctone per salvarle dall'estinzione, e vi allestirà una piccola mostra. Un analogo progetto è stato portato a termine anche dalla Comunità montana, con la catalogazione di circa 250 specie di piante, grazie alla disponibilità dei proprietari e la collaborazione di Veneto agricoltura. Si tratta di alberi da frutto delle varietà locali, come la "mela rosetta" o "per del diaol", che ora stiamo riproducendo per poi mettere a dimora»

per leggere articolo cliccare qui 

 VI ASPETTIAMO SABATO 28 MAGGIO AD ARSIE' !!!!!!!!!!!!! 


Nessun commento:

Posta un commento