sabato 18 dicembre 2010

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA PARTECIPATA !!! una bella opportunità per la nostra Provincia

Fine d’anno con il botto per l’ “alleanza tra Gasdotto (coordinamento dei GAS della prov di BL) Gruppo Coltivare Condividendo e ass. Dolomiti bio (ass. delle aziende bio bellunesi

Grazie all’ottimo lavoro svolto, in maniera puntuale, capillare e agli ottimi riscontri avuto (sia in provincia che fuori) promovendo un agricoltura SANA e basata su biodiversità, biologico, filiera corta, tutela di salute, ambiente, paesaggio.. AIAB si è convinta e ha dato il consenso all’ avvio di un progetto, in provincia di Belluno, di CERTIFICAZIONE SEMPLIFICATA

Si aggiunge un nuovo tassello al mosaico di iniziative nate in seguito alla costituzione del Patto sostenuto da Coltivare Condividendo, Dolomitibio e Gasdotto.



In collaborazione con AIAB Veneto nel 2011 si concretizzerà un interessante progetto di CERTIFICAZIONE BIOLOGICA.

Questo progetto innovativo (unico nel Veneto e tra i pochi a livello nazionale) vuole innanzitutto svincolare la certificazione biologica dal solo rapporto azienda agricola - ente certificatore concentrando l’attenzione sulla comunicazione trasparente verso il pubblico, la collaborazione e lo scambio di conoscenze tra aziende, l’assistenza tecnica e burocratica al produttore.

Le parole d’ordine saranno pertanto
Semplificazione – Collaborazione – Trasparenza – Assistenza

Questo progetto è molto importante per la nostra provincia dato che sono molte le aziende che già coltivano seguendo disciplinari biologici o che semplicemente hanno escluso la chimica di sintesi.
Diverse piccole aziende vorrebbero fare il salto verso il biologico, ma ancora non hanno osato per motivi economici, tecnici e burocratici.

L’idea è quella di costituire un gruppo di aziende seriamente interessate alla certificazione, discutere con l’ente certificatore un costo minore rispetto al percorso individuale, e con la differenza che risparmiamo gestire un supporto tecnico-agronomico e burocratico a disposizione delle aziende partecipanti.
In questo processo verremo supportati da AIAB Veneto.

Insieme a questo verranno attivate iniziative di comunicazione e di partecipazione pubblica, per far comprendere ai cittadini il valore della produzione biologica certificata.

Ovviamente più siamo e più forza contrattuale abbiamo.
   
Entro la fine dell’anno puntiamo ad avere un elenco di aziende (anche già certificate) seriamente interessate.

INVITIAMO PERTANTO TUTTI COLORO CHE DESIDERANO AVERE INFORMAZIONI E CHE DESIDERANO PARTECIPARE AL PROGETTO A CONTATTARCI.

L’ ADESIONE OVVIAMENTE NON E’ VINCOLANTE

PER ADESIONI E INFORMAZIONI:

coltivarcondividendo@yahoo.it
tel 3336889954 (tiziano)
tel 3403486821 (andrea)
  

1 commento:

  1. Ma che poi, tenendo come base questa: http://digilander.libero.it/dibiasio5/immparco/nuova_2.jpg

    ... riposizioniamo il genere umano tra il Lombrico e la Rana?

    RispondiElimina