domenica 22 agosto 2010

FOTO e.. ancora sul "modello trentino"

DI SEGUITO ALCUNE FOTO DELLA ESPOSIZIONE DI SEMENTI ANTICHE E MATERIALE SUL BIOLOGICO CHE ABBIAMO ESPOSTO PRESSO L'AZIENDA "iFrutti del Sole" ( S. Gregorio nelle Alpi)

UN INTERESSANTE ARTICOLO APPARSO SUL SITO "RURALPINI" AGGIUNGE ULTERIORE MATIERIALE ALLA NOSTRA RIFLESSIONE CRITICA SUL COSIDETTO "MODELLO TRENTINO"

Scoppia una feroce polemica sul 'sistema vino' trentino. Le accuse di 'mercato drogato', politica di quantità e produzione fuori regione non vengono solo dai 'vicini di casa' di Bolzano ma anche dai produttori indipendenti trentini

In Trentino crolla il reddito delle vigne dopo gli anni d'oro
(mentre Bolzano non conosce crisi)


Non sono solo la zootecnia e la cura dei pascoli a creare imbarazzanti confronti tra le due provincie autonome della stessa 'regione' (una regione senza poteri) . Ora anche il confronto sulla vitivinicoltura si fa accesso. E i viticoltori indipendenti trentini danno ragione alle feroci critiche che vengono da oltre Salorno.
di Michele Corti
Due modelli agricoli così diversi in una stessa (sulla carta) regione non possono che portare che a confronti e polemiche. La diversa utilizzazione e cura dei pascoli e la diversa difesa delle piccole aziende zootecniche (il tutto trascurato in Trentino e ben curato a Bolzano) erano già state occasione di polemiche. Ora è il modello vino ad essere al centro dello scontro. Ce ne occupiamo perché le analogie con il settore zoocaseario sono molte e rimandano a un sistema agricolo Trentino che non va che si è lasciato trascinare oltre un limite ragionevole dalle sirene dell'industrializzazione e della globalizzazione.
per leggerlo integralmente cliccare qui

Nessun commento:

Posta un commento